Gatto rifugiato nel vano motore, salvato dai carabinieri: 60enne si commuove e lo adotta

I carabinieri, convinti che il gattino avesse bisogno di cure, non hanno desistito e hanno rintracciato i proprietari di 2 auto dove il piccolo si nascondeva

Foto di repertorio

Un randagio in meno, un animaletto che da oggi potrà godere del calore e dell’amore di una casa e un padrone amorevole. Questo grazie alla sensibilità dei carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Ancona che, con una certa insistenza, hanno salvato il gatto e poi alla generosità di un 60enne anconetano che, dopo esserselo trovato nella sua auto, si è commosso e ha chiesto di poterlo adottare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La bella notizia è di ieri ed è avvenuta in via Bruno Buozzi, dove un passante ha sentito un forte miagolio provenire da una Ford Focus parcheggiata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Temendo per il micio, i militari hanno contattato il proprietario del veicolo, il quale, arrivato sul posto, ha aperto il vano del motore, consentendo ai carabinieri di tirar fuori in sicurezza l’animaletto che però, una volta fuori, è saltato via e si è ricacciato nel cofano di un’altra macchina: una Saab. I carabinieri, convinti che il gattino avesse bisogno di cure, non hanno desistito e hanno rintracciato anche il proprietario della seconda auto. Questa volta il gatto non è scappato e l’uomo, un 60enne anconetano, commosso dalla tenerezza di quel cucciolo, ha chiesto ai carabinieri di poterlo adottare.  E’ stato possibile solo dopo l’intervento del veterinario dell’Asur, che ne ha confermato la condizione di randagio, dopo aver certificato l’assenza di qualsiasi segno e microchip. Sono così state avviare le procedure per l’adozione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento