Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Marche longeve, Coldiretti: "Merito anche dei prodotti naturali"

Dai dati Istat emerge anche un aumento degli ultracentenari. Per la Coldiretti il merito è anche della connotazione agricola della Regione e dell'alimentazione legata ai prodotti del territorio

Il boom di ultracentenari conferma il primato di longevità degli uomini marchigiani che vivono un anno in più rispetto alla media italiana. E’ il commento di Coldiretti alla diffusione dei dati Istat sul Censimento dai quali emerge un forte aumento di coloro che superano la soglia dei cento anni.
Primati, questi, secondo Coldiretti fortemente legati alla connotazione rurale della nostra regione, dove il 66 per cento del territorio è gestito dalle imprese agricole e si segue uno stile di vita sano, con un’alimentazione ancora legata ai prodotti del territorio e fondata sui principi della dieta mediterranea.

Secondo gli ultimi dati Istat relativi agli indicatori demografici nel nostro paese per il 2011, gli uomini marchigiani conquistano il primo posto nella classifica delle regioni più longeve, davanti a Trentino e Toscana, con 80,4 anni, contro una media nazionale di 79,4.
Le donne si collocano in seconda posizione dopo le trentine, con 85,4 anni (il risultato italiano è di 84,5).

Record, sottolinea Coldiretti Marche, che vanno ora mantenuti, intervenendo soprattutto sulle nuove generazioni, quelle più a rischio a causa del consumo di alimenti poco salubri.
Da qui l’impegno, con gli oltre trecento punti della rete di Campagna Amica attivati sul territorio regionale, per proporre nuovi modelli che puntino sulla stagionalità dei prodotti, sui sapori del territorio e sui principi della dieta mediterranea.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marche longeve, Coldiretti: "Merito anche dei prodotti naturali"

AnconaToday è in caricamento