Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Tecnologia, vivere ed invecchiare con i robot: se ne parlerà all'Univpm

All'Univpm una vetrina internazionale su smart homes, internet of things ed e-health grazie all'IEEE Istitute of Electric and Electronics Engeneers Consumer Electronics Society

Nasce ad Ancona nella sede dell’Università Politecnica delle Marche la prima sezione italiana della IEEE (Istitute of Electric and Electronics Engeneers) Consumer Electronics Society. Fondata nel 1884, l'IEEE è un'organizzazione senza scopo di lucro che ha più di 330.000 membri in 150 paesi. Attraverso i suoi membri l'IEEE è un catalizzatore per l'innovazione tecnologica nei settori come l'ingegneria informatica, energia elettrica, aerospaziale ed elettronica di consumo, tecnologia biomedica e le telecomunicazioni, per citarne solo alcuni.

Al suo interno ci sono varie sezioni, quella dedicata al Consumer Electronics oggi ha sede all’Univpm ed è la prima sezione autonoma italiana sui temi attualmente di grande interesse quali internet of things, smart homes ed e-health. Questo è un grande riconoscimento per le attività di ricerca e applicazione svolte in Italia, in particolar modo alla Politecnica, per la loro qualità e la loro rilevanza a livello internazionale. Si tratta di una "vetrina" unica per tutte le attività che i diversi gruppi di ricerca Univpm portano avanti facilitando la contaminazione e il supporto reciproco. Il team Univpm è composto da 20 persone guidate da Lucio Ciabattoni: “È un onore per me essere il Founding Chair di questa sezione e invito tutti coloro che operano nel settore a unirsi a noi e proporre attività a beneficio della comunità italiana in ambito scientifico, industriale, professionale, e studentesco, interessata ai suddetti temi, nonché per la cittadinanza in generale”.

 
Primo appuntamento in programma martedì 28 febbraio all’Aula Azzurra della facoltà di Ingegneria alle 13:30 doppio seminario con Ezio Bartocci dell’Università of Technology di Vienna su "Progettazione e analisi di sistemi ciber-fisici" e Paolo Dario della Scuola Superiore Sant'Anna che parlerà di "Robot Companions: vivere ed invecchiare con i robot". Dario è docente di Robotica Biomedica e si occupa principalmente di biorobotica e di robotica per la chirurgia, microendoscopia e riabilitazione. Su questi temi ha pubblicato oltre 140 articoli sulle più autorevoli riviste scientifiche internazionali ed è inoltre titolare di circa 20 brevetti internazionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecnologia, vivere ed invecchiare con i robot: se ne parlerà all'Univpm

AnconaToday è in caricamento