Docenti e ricercatori a scuola con "Aula Emprende”

Il progetto europeo Aula Emprende è arrivato nelle Marche. Il programma formativo è curato dall'Univpm

Il progetto europeo Aula Emprende è arrivato nelle Marche. Dal4 al 6 febbraio 2019, alla Mole Vanvitelliana di Ancona, si sono confrontati, in diverse attività di formazione, 20 docenti e ricercatori dei 4 atenei marchigiani, autocandidatisi per apprendere modalità innovative ed efficaci per promuovere l'attitudine imprenditiva degli studenti.

Si tratta di un progetto europeo nato nell’Università di Valencia nel 2009 che fino ad oggi ha formato 322 docenti e ricercatori. La Regione Marche ha deciso di proporlo ai 4 atenei marchigiani. Il programma di formazione è stato curato dall’Università Politecnica delle Marche ed è rivolto a professori e ricercatori universitari di qualsiasi settore scientifico disciplinare. L’obiettivo non si limita ad aumentare lo spirito imprenditivo tra gli studenti coinvolgendo docenti e ricercatori ma vorrebbe anche facilitare la connessione del sistema di formazione e di ricerca con l'ecosistema imprenditoriale, promuovendo la cultura imprenditoriale a tutti i livelli.

Il programma è diviso in due fasi. La prima fase si basa sulla formazione dei docenti e ricercatori universitari focalizzata su temi quali: motivazione, creatività, ideazione, organizzazione e finanziamento di un progetto. L'obiettivo è quello di introdurre a livello di insegnamento universitario diverse tecniche utili per individuare e promuovere i valori e la cultura imprenditoriale tra gli studenti. La seconda fase è la messa in pratica della prima: i docenti, utilizzando le conoscenze acquisite nella fase 1, creano e coordinano gruppi di studenti per lo sviluppo di nuove idee di business. Gli studenti che faranno parte dei team parteciperanno anche ad un breve percorso di formazione. La fase 2 si concluderà a giugno con una competizione tra le migliori idee d’impresa sviluppate dai team dei vari Atenei del territorio regionale.

Aula Emprende è una delle azioni previste nell’ambito di iEER (di cui la Regione Marche è partner), il progetto finanziato da Interreg Europe che raccoglie 10 Regioni d’Europa per definire percorsi e soluzioni smart al fine di rafforzare gli ambienti imprenditoriali innovativi a favore di giovani imprenditori per rendere più efficaci gli interventi FSE e FESR.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento