Politecnica delle Marche con Microsoft per un progetto pilota per la formazione digitale

Univpm è il primo ateneo in Italia per il progetto pilota Microsoft che consente agli studenti l’apprendimento nuovi metodi e servizi cloud

Al Faculty Club di Ingegneria si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati per il progetto “Cloud Computing Learning Paths @UNIVPM” co-organizzato da Microsoft e dell’Università Politecnica delle Marche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto “Cloud Computing Learning Paths” è un progetto internazionale ideato da Microsoft basato sull’utilizzo del nuovo sistema di e-learning di Microsoft denominato MSLearn. L’idea è quello di stimolare le università all’utilizzo di tale sistema per consentire ai propri studenti l’apprendimento di Microsoft Azure, uno dei leader di mercato tra i fornitori di servizi cloud. Microsoft ha selezionato, e sta ancora selezionando, al più tre università per ogni nazione per fungere da “università pilota” per tale progetto. L’Università Politecnica delle Marche si è candidata come università pilota per l’Italia e, dopo una procedura di selezione, è stata prescelta insieme al Politecnico di Milano e ha già iniziato il progetto da questo Anno Accademico.

Questo accordo segue quello tra Microsoft e CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) per la trasformazione dell’istruzione allo scopo di creare un clima di progresso tecnologico e culturale tra gli studenti, facilitare l’accesso alle tecnologie più avanzate disponibili sul mercato, aumentare le iniziative di ricerca e mettere a disposizione delle Università gli strumenti tecnologici più innovativi per garantire un’istruzione universitaria di qualità grazie all’utilizzo dell’Information&Communication Technology nell’insegnamento, nell’apprendimento e nell’amministrazione degli istituti didattici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento