Università, caso esame sbarramento: «Una conquista per gli studenti»

Interviene anche il Gulliver sul caso degli studenti di medicina di Ancona che non possono iscriversi al 4° anno per non aver passato Fisiologia, rivendicando la lotta a favore dello sbarramento

Il gruppo del Gulliver

Interviene anche il gruppo universitario Gulliver sul caso degli studenti di medicina di Ancona che non possono iscriversi al 4° anno per non aver passato Fisiologia, rivendicando la lotta a favore dello sbarramento:

"Come rappresentanti degli studenti dell’Università Politecnica delle Marche della Lista Gulliver - si legge nella nota - vorremmo chiarire alcuni aspetti della vicenda dell’esame di Fisiologia del corso di Medicina, che a nostro avviso stanno passando in secondo piano. La cancellazione del blocco dell’esame di Fisiologia, ultimo esame del secondo anno necessario per passare dal terzo al quarto anno di corso, è un grande risultato per gli studenti, che per anni si sono trovati costretti a concludere il proprio percorso di studi con un anno di ritardo e senza alcuna possibilità di recuperare. Un caso atipico, in Italia infatti, non esistono altri regolamenti didattici che prevedono una simile limitazione all’iscrizione degli anni successivi. Solo grazie all’impegno dei rappresentanti del Gulliver all’interno degli organi è stato possibile arrivare ad una soluzione del problema. In particolare con la relazione annuale della Commissione Paritetica di Facoltà, redatta a novembre, è emersa con chiarezza l’entità del problema, un numero sempre maggiore di studenti a causa del blocco entravano automaticamente nell’anno fuori corso. Così nel mese di gennaio la questione è arrivata all’attenzione degli organi decisionali della facoltà e del corso, dove siamo riusciti a far cancellare il blocco non solo per gli studenti che si iscriveranno dal prossimo anno ma anche per gli iscritti fino al terzo anno. La nostra proposta, infatti, comprendeva la retroattività della misura, con l’obiettivo di permettere agli iscritti ripetenti al terzo anno di poter recuperare e passare direttamente all’anno successivo tra il primo e il secondo semestre. All’interno dell’acceso dibattito negli organi di Facoltà, in cui i rappresentanti delle altre liste presenti non hanno portato alcun tipo di contributo, la Presidenza ha posto dei paletti di natura organizzativa, burocratica e amministrativa non permettendo, quindi, a chi è già iscritto come ripetente, di passare direttamente all’anno successivo. La didattica dovrebbe essere organizzata in modo da evitare queste situazioni spiacevoli, l’obbligo della frequenza, per esempio, è stato uno dei maggiori impedimenti della Facoltà, in quanto non ha permesso a chi è rimasto indietro a causa di un regolamento ingiusto, di poter recuperare. Ci auguriamo che questa situazione possa trovare una soluzione positiva per chi si è trovato ad essere l’ultimo di una lunga serie di studenti che hanno dovuto fare i conti con il Blocco di Fisiologia. Ovviamente come rappresentanti continueremo a portare avanti le nostre battaglie, utilizzando i metodi che da anni ci contraddistinguono per garantire il più possibile a tutti gli studenti gli stessi diritti e possibilità per accedere alla didattica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento