menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, firmato un accordo tra la Politecnica delle Marche e la Beijing City

Questo accordo nasce dopo una serie di relazioni internazionali seguite dal Prof. Francesco Piazza nell’area cinese e segue altre due firme con prestigiosi atenei

Un nuovo legame è stato stretto tra l’Università Politecnica delle Marche e la Cina. Questa mattina, giovedì 26 ottobre 2017, è stato sottoscritto un accordo tra l’Università Politecnica delle Marche e la Beijing City University (BCU). L'accordo è stato firmato dal Rettore dell'Univpm Sauro Longhi e Yan Shijun Deputy Director of International Affairs Office (foto).

La BCU è un’università giovane, maggiormente dedicata alla didattica, concentrata su un’offerta formativa ampissima di lauree triennali e diplomi universitari ma poche lauree magistrali. L’accordo firmato oggi servirà per collaborazioni e scambi formativi soprattutto rivolti agli studenti cinesi interessati ai nostri corsi di laurea magistrale nelle aree dell’Ingegneria dell'informazione ed edile-architettura, medicina e ambiente-agricoltura.

Questo accordo nasce dopo una serie di relazioni internazionali seguite dal Prof. Francesco Piazza nell’area cinese e segue altre due firme con prestigiosi atenei: la University of Chinese Academy of Science, una istituzione dedicata alla ricerca di eccellenza e la Beijing Information Science and Technology University (BISTU), università di ricerca e di didattica. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento