Università, al via la settimana di orientamento alla Politecnica

Open Day alla Politecnica. Prima giornata di orientamento all’Università che apre le sue porte fino al 12 febbraio

Studenti in Università

ANCONA - Prima giornata di orientamento alla Politecnica che fino al 12 febbraio apre le sue porte ai ragazzi delle classi quarte e quinte delle Scuole Superiori. Scegliere il percorso di studi è complicato e scegliere bene è importantissimo. L’Università Politecnica delle Marche organizza ogni anno la settimana di orientamento dal titolo “Progetta il tuo futuro”. Una settimana per ascoltare docenti di ogni corso, fare domande e poi vedere le strutture e i laboratori. Ai ragazzi che stanno scegliendo l’università la Politecnica dedica un momento per dare non solo informazioni e consigli ma spunti di riflessione per accompagnarli a scegliere il loro percorso. Ogni anno vengono accolti circa 5000 studenti provenienti da diverse regioni d’Italia, soprattutto dalle Marche ma anche dell’Emilia Romagna, Abruzzo, Molise, Umbria e Puglia.

Il Rettore Sauro Longhi li ha accolti in Aula Magna d'Ateneo nel Polo Monte Dago per i saluti di rito e ha parlato loro dei valori dell’università e soprattutto del “valore dello studio” - “Vorrei che ritrovaste il valore dell’impegno - ha detto il Rettore mostrando ai ragazzi due foto. Per quel ragazzo del Mali, la cui storia ha fatto il giro del web, lo studio era importante” - afferma Longhi mostrando la vignetta di Makkox che ritrae un ragazzo nelle profondità del Mediterraneo. “I medici che hanno recuperato gli indumenti di quel ragazzo hanno ritrovato la sua pagella che era cucita nel giubbotto. A quella missione umanitaria ha partecipato anche la nostra università che continuerà il suo impegno per quella missione. Vorrei che ritrovaste il valore dello studio che avevano gli studenti di 70 anni fa - ha continuato il Rettore - che andavano a scuola anche senza avere banchi e sedie” - mostrando loro una foto di una classe del 1946. “Voi siete il nostro futuro, seguite i vostri sogni e scegliete di studiare per raggiungerli”.

Il programma

Dopo il saluto del Rettore la parola è passata ai docenti e Presidi delle 5 aree della Politecnica: Agraria, Economia, Ingegneria, Medicina e Scienze. Dalle 10:30 circa i ragazzi hanno potuto approfondire le loro richieste andando nei 28 stand dedicati ai corsi, dove ad accoglierli c'erano professori e tutor a disposizione. Negli stand i ragazzi hanno potuto toccare con mano alcuni dei progetti di ricerca che fanno parte del percorso di studi: prototipi, dimostrazioni, strumentazioni usate e materiale informativo. Spazio anche alle informazioni sul diritto allo studio con l’Erdis, sulle modalità di immatricolazione, sulla mobilità internazionale e l’Erasmus, l’Informagiovani, il Cus centro sportivo universitario e le associazioni studentesche.
 
Dopo la pausa pranzo da passare nelle mense universitarie o al bar di facoltà i ragazzi hanno potuto scegliere se andare a visitare le sedi e i laboratori scientifici o fare il test di verifica delle conoscenze. Un’opportunità molto apprezzata dalla maggior parte dei ragazzi quella di effettuare il test che è riservato ai soli studenti del quinto anno. I test valgono per Ingegneria, Economia e Agraria, e servono per capire qual è il proprio livello di preparazione. Il superamento del test effettuato durante "Progetta il tuo futuro" sarà ritenuto valido per l’immatricolazione se invece non viene superato potrà essere ripetuto in altre occasioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento