rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Evade dai domiciliari e truffa un’anziana: criminale seriale finisce in carcere

Appropriazione indebita, insolvenza fraudolenta, violazione del regime di detenzione domiciliare, falso e truffa. Una combinazione costata cara ad una donna di 51 anni trasferita a Villa Fastiggi a Pesaro

ANCONA - Si trovava a scontare una condanna a 10 mesi di regime detentivo domiciliare. Ma la 51enne autrice di numerosi reati ha avuto la bella pensata di violare le prescrizioni di uscita dal domicilio e commettere, come se non bastasse, una truffa ai danni di un’anziana signora che le è costata una nuova denuncia. A seguito del comportamento la Questura ha inviato una segnalazione al Magistrato di Sorveglianza che ha revocato la misura detentiva domiciliare disponendo l’immediato trasferimento in carcere. 

I reati

Nell’ottobre del 2022, la donna aveva ricevuto una condanna a 10 mesi, da scontare nella sua abitazione di Ancona, a seguito di due diverse sentenze divenute definitive nel marzo del 2022. La donna, infatti, risultava essere stata condannata a 6 mesi di reclusione per il reato di appropriazione indebita relativamente ad una vicenda (risalente a 10 anni fa) di compravendita di immobili nel corso della quale, in veste di intermediario, si era appropriata illecitamente di una somma di denaro. La seconda condanna, a 4 mesi di reclusione, per insolvenza fraudolenta a seguito di un fatto accaduto nel 2016, riguardante un debito di 200 euro fatto presso una tabaccheria dorica. Infine, ad ottobre dell’anno scorso, mentre si trovava in regime di detenzione domiciliare, la donna ha violato diverse prescrizioni della misura, in particolare quelle relative alle autorizzazioni di uscita al domicilio. Per di più, verso la fine dell’anno, era stata denunciata per falso e truffa ai danni di un’anziana signora. A fronte di tutto ciò, e a seguito di una segnalazione della Questura, il Magistrato di Sorveglianza di Ancona ha revocato la misura alternativa della detenzione domiciliare a carico della signora disponendone l’accompagnamento in un istituto penitenziario per l’espiazione della pena residua. Dunque gli uomini della polizia hanno dato seguito alle disposizioni conducendo la donna nel carcere di Villa Fastiggi a Pesaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e truffa un’anziana: criminale seriale finisce in carcere

AnconaToday è in caricamento