Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Ubriaco sul treno, infastidisce i passeggeri e distrugge gli uffici della Polfer: arrestato

E' stato arrestato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e condannato a otto mesi di reclusione

Completamente ubriaco sale sul treno regionale per Pesaro infastidendo i passeggeri, aggredisce gli agenti che tentano di fermarlo e danneggia gli uffici della polizia ferroviaria: arrestato un uomo di 43 anni di origini romene con l'accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e condannato a otto mesi di reclusione. Il brutto episodio è accaduto alla stazione di Ancona. 

Appena l'uomo in preda ai fumi dell'alcool ha visto gli agenti venirgli incontro ha dato in escandescenze e ha reagito aggredendoli e tentando di scappare. Bloccato, è stato accompagnato negli uffici della Polfer dove ha danneggiato alcune suppellettili. Il 43enne , oltre alla condanna, è stato sanzionato perché non indossava la mascherina ed è stato sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla stazione di Ancona per le successive 48 ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco sul treno, infastidisce i passeggeri e distrugge gli uffici della Polfer: arrestato

AnconaToday è in caricamento