menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Rosselli: tenta di rapinare il ristorante cinese, il titolare lo manda ko

L'uomo, ubriaco, ha aggredito il titolare del locale allo scopo di farsi consegnare i soldi dell'incasso. Ma l'unica cosa che ha rimediato è stata una corsa al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette

Una scena a metà tra un film di Bud Spencer e uno di Bruce Lee si è svolta ieri al ristorante cinese “Fiorire”, ad Ancona, in piazza Rosselli, proprio di fronte alla stazione ferroviaria.
Un marocchino di 35 anni, E. A. R., è entrato nel locale chiedendo da bere: una birra via l’altra e il tasso alcolico dell’uomo ha continuato ad alzarsi fino a renderlo ubriaco fradicio, ma il nordafricano ha continuato ad insistere e a chiedere da bere.

La cameriera del ristorante a un certo punto si è rifiutata di servirgli l’ennesima birra e l’uomo è andato su tutte le furie, dirigendosi alla cassa per prendere per il bavero il titolare: l’idea era quella di farsi consegnare i soldi della giornata e continuare a fare bisboccia altrove. L’unica cosa che ha rimediato, però, sono state un sacco di botte: il titolare del locale infatti, venendo meno allo stereotipo di calma orientale, ha rimesso al suo posto l’improvvisato rapinatore spedendolo al Pronto Soccorso di Torrette con naso e mandibola fratturati. Piantonato in ospedale dai carabinieri, l’uomo dovrà rispondere delle sue azioni non appena le sue condizioni di salute lo consentiranno.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento