rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Scrima / Via Ascoli Piceno

Ubriaco, urla e minaccia i vicini: poi se la prende con la polizia

Il 50enne ha precedenti per guida in stato di ebbrezza, furto, ed in materia di stupefacenti

ANCONA - Ubriaco alle 11 di sera infastidisce i vicini con urla e minacce: gli agenti della questura dorica, ricevuta la segnalazione, sono intervenuti sabato sera per placare un 50enne italiano già noto alle forze di polizia.

L’uomo, residente in un appartamento in via Ascoli Piceno, alla vista degli agenti si è agitato ancora di più rifiutandosi anche di fornire le proprie generalità. Riportata la calma nel condominio, è stato quindi accompagnato in questura e denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicare la propria identità. Il 50enne ha precedenti per guida in stato di ebbrezza, furto, ed in materia di stupefacenti.

Sulla stessa via, ma in un'altra casa, poco prima gli agenti delle Volanti erano intervenuti per fermare un 25enne filippino che si stava tagliando i polsi con un coltello da cucina. I motivi di quel gesto sono ancora da accertare. L'uomo è stato soccorso anche dai sanitari del 118 che l'hanno medicato e trasportato in ospedale. 

Poco prima, in via Scrima, un 33enne italiano aveva lanciato l'allarme contattando il 112 e dicendo di vole compiere un gesto estremo poiché stava attraversando un periodo particolarmente duro. Anche in questo caso determinante l'intervento dei poliziotti che sono piombati in casa dell'uomo e l'hanno fermato. Anche lui è stato sottoposto ad accertamenti e portato all'ospedale regionale di Torrette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, urla e minaccia i vicini: poi se la prende con la polizia

AnconaToday è in caricamento