Ubriaco molesta la gente e poi urina in una bottiglia di birra

I poliziotti della Questura di Ancona hanno chiuso con questo intervento una giornata di controlli del territorio provinciale per volontà del Questore Oreste Capocasa

Polizia agli Archi

Era ubriaco, infastidiva i passanti e i clienti di un bar e poi ha dato anche spettacolo, tra la curiosità dei passanti, quando, soprattutto alla luce delle sue condizioni, si è cimentato nell’impresa di urinare all’interno di una bottiglia di birra. Alla fine sono dovuti intervenire gli agenti di Polizia delle Volanti, diretta dal vice questore Cinzia Nicolini, per fermare lo show del gambiano di 51 anni in via Marconi, nel quartiere Archi. I fatti risalgono a venerdì sera, quando l’uomo è stato portato in questura a smaltire la sbornia. Poi la multa di 3.500 euro.

I poliziotti della Questura di Ancona hanno chiuso con questo intervento una giornata di controlli del territorio provinciale insieme al Reparto Prevenzione Crimine, Squadra Nautica, Unità Cinofile e Unità di Primo Intervento. Uomini e donne della Polizia in azione per volontà del Questore Oreste Capocasa (foto in basso). I numeri: 214 persone controllate, identificati 102 cittadini extracomunitari, controllati 178 veicoli, effettuati 16 posti di controllo e controllati 13 locali pubblici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Coronavirus, confermato il primo caso nelle Marche: è un 30enne

Torna su
AnconaToday è in caricamento