Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Ubriaco suona il citofono di casa a ripetizione ma non abita più lì: sanzionato 25enne

Sono stati i nuovi inquilini a chiamare i Carabinieri. L'uomo fino a poco tempo prima aveva la residenza a quell'indirizzo

Foto di repertorio

Era ubriaco quando ha iniziato a suonare il citofono a più non posso, forse pensando che quello fosse ancora il suo appartamento. Sanzionato mercoledì 9 dicembre per ubriachezza molesta un 25enne di origini argentine residente a Falconara Marittima. L'uomo, in preda ai fumi dell'alcol, ha iniziato a citofonare senza sosta al suo vecchio indirizzo di residenza a Collemarino. All'ennesima citofonata gli inquilini, parecchio infastiditi, hanno deciso di chiamare i Carabinieri del Norm che, giunti sul posto, hanno accertato la multa.

Nei guai a causa dell'alcol anche una 31enne anconetana denunciata per guida in stato di ebbrezza. Era il 7 dicembre quando la donna, percorrendo via Mattei a bordo della sua auto, è andata a sbattere contro dei panettoni di cemento posti a margine della carreggiata. Per fortuna la ragazza non ha riportato lesioni fisiche ma la macchina è rimasta pesantemente danneggiata. Sul posto sono intervenuti, per effettuare i rilievi di rito, i militari del Nucleo operativo radiomobile, che si sono subito resi conto dello stato di alterazione della giovane donna. L'esito dell'accertamento etilometrico è stato inesorabile: tasso pari a 1.47 e patente ritirata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco suona il citofono di casa a ripetizione ma non abita più lì: sanzionato 25enne

AnconaToday è in caricamento