Cronaca Falconara Marittima

Viola l'ordinanza, esce dal Comune ed entra ubriaco in un autobus: maxi multa

L’autista ha riferito che l’uomo era stato fatto scendere da un altro bus e, alla fermata, era salito sul suo. Il giovane aveva gli occhi lucidi, l’alito vinoso, non riusciva a mantenere l’equilibrio e tendeva ad alzare la voce

Vigili a Falconara

FALCONARA - Sale sull’autobus ubriaco e non sa giustificare perché si trovi in un Comune diverso da quello in cui vive: scattano sanzioni per 635 per un 32enne domiciliato a Senigallia. E’ accaduto attorno alle 19.30 di ieri, giovedì 26 novembre, quando la polizia locale di Falconara è intervenuta su chiamata di un autista del trasporto pubblico locale. Il mezzo di linea, proveniente da Ancona e diretto a Chiaravalle, si è fermato in via Flaminia all’altezza della zona Disco per attendere gli agenti, che hanno fatto scendere il 32enne, in evidente stato di ebbrezza.

L’autista ha riferito che l’uomo era stato fatto scendere da un altro bus e, alla fermata, era salito sul suo. Il giovane aveva gli occhi lucidi, l’alito vinoso, non riusciva a mantenere l’equilibrio e tendeva ad alzare la voce: nei suoi confronti è scattata una prima sanzione di 102 euro per lo stato di ubriachezza, come previsto dall’articolo 688 del codice penale (ora depenalizzato). Una seconda sanzione è scattata per il mancato rispetto delle norme anti-contagio: non solo il giovane non indossava correttamente la mascherina, ma si trovava fuori dal Comune di Senigallia, dove ha detto di essere domiciliato. Non ha saputo spiegare perché aveva sconfinato in un altro territorio ed è scattata una seconda sanzione di 533 euro, dato che è stato sorpreso a bordo di un mezzo di trasporto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola l'ordinanza, esce dal Comune ed entra ubriaco in un autobus: maxi multa

AnconaToday è in caricamento