Cronaca Centro storico / Corso Giuseppe Mazzini

Corso Mazzini: turista rapinato a due passi dalle Muse

Un 42enne foggiano, ospite in casa di parenti per una visita di piacere al capoluogo dorico, è stato circondato e rapinato da quattro persone. L'uomo si è sentito male per lo spavento

La rapina si è cosumara vicino al teatro delle Muse

Rapina in corso Mazzini, a un passo dal teatro delle Muse: un 42enne foggiano, ospite in casa di parenti per una visita di piacere al capoluogo dorico, è stato circondato da quattro persone di carnagione chiara e accento straniero che in pochi secondi l’hanno spinto contro il muro e gli hanno tolto tutto quello che aveva in tasca, cioè 35 euro – l’uomo era infatti uscito senza portafogli.

La notizia è riportata dal Messaggero, che racconta come il tutto sia durato solo pochi secondi: il turista, che non riusciva a dormire a causa dell’insonnia, attorno alle due del mattino aveva approfittato della posizione centralissima della casa in cui era ospite ed era uscito per una passeggiata notturna. Vicino al famoso teatro si è poi consumata l’aggressione, che seppur breve è stata sufficientemente intensa da procurargli un malore per lo spavento. In quel momento in centro non c’era nessun testimone che potesse aiutarlo in qualche modo.

Quando il quartetto si è allontanato l’uomo ha preso il cellulare – risparmiato o ignorato dai rapinatori – e  ha chiamato il 118. La Croce Gialla è giunta subito sul posto assieme ai Carabinieri, e il 42enne è stato soccorso sul posto e sentito dai militari. Riporta il quotidiano che i quattro criminali – forse provenienti dall’est – potevano essere passeggeri in attesa di imbarco al vicino porto, dove stazionavano due navi provenienti dalla Grecia. Ora si passano al vaglio anche le telecamere degli istituti bancari in zona per cercare qualche immagine che possa aiutare nell’identificazione dei colpevoli.

 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Mazzini: turista rapinato a due passi dalle Muse

AnconaToday è in caricamento