Pasqua e il super ponte, dati confortanti per il turismo

Anche nelle Marche speranze positive per le vacanze che di fatto danno il via alla stagione estiva

ANCONA – In un momento complesso per l’economia del nostro Paese il direttore Confcommercio Marche e segretario generale Federalberghi Marche prof.Massimiliano Polacco si concentra sui segnali positivi del comparto turistico in vista delle vacanze pasquali che aprono a tutti gli effetti la stagione estiva. E non sono solo sensazioni perché a dare una concretezza alle tendenze, c’è un’indagine nazionale, realizzata da ACS Marketing Solutions, relativa al movimento turistico degli italiani in occasione delle prossime festività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per la Pasqua 2019 – continua Polacco –, si muoveranno più di 21 milioni di italiani. Per la ricorrenza pasquale, si registra una crescita di quasi il 13% rispetto allo scorso anno e nell’intera sequenza dei ponti, il trend appare positivo». Si tratta di una coincidenza fortunata dunque che ha consentito a molti di programmare un viaggio più lungo. La stagione in corso spinge i viaggiatori interni soprattutto nelle città d’arte (31,1%), al mare (27,6%) e in montagna (14,9%). L’87% delle persone intervistate nell’indagine resterà in Italia, un dato certamente positivo. Con queste premesse, anche nelle Marche, abbiamo speranza che un meteo favorevole, abbinato a importanti eventi culturali, sportivi e al richiamo delle consolidate mete balneari e delle eccellenze paesaggistiche, si possa registrare per Pasqua, e i successivi ponti, un positivo avvio di stagione. La nostra regione sta avendo anche importanti riscontri promozionali ed hanno avuto un grandissimo successo anche i passaggi televisivi avuti, ad esempio, grazie alla trasmissione televisiva di Alberto Angela che ha evidenziato la bellezza di alcuni luoghi delle Marche: «Il Turismo marchigiano e la percezione delle Marche quale meta di vacanza stanno crescendo – conclude il direttore –. Per questo dobbiamo continuare a puntare sul comparto che sta diventando un motore economico sempre più importante per il nostro territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento