Tumore della prostata e nuove tecnologie, esperti a confronto all'Inrca di Ancona

Il congresso tratterà le innovazioni nella diagnosi e terapia chirurgica mini-invasiva su malattie come l'Ipertrofia prostatica benigna e il carcinoma alla prostata

Tecniche innovative in urologia. L’appuntamento è sabato 27 maggio, dalle 9:00, al congresso ‘Nuove tecnologie diagnostico-terapeutiche nelle malattie della prostata’ organizzato dall’Inrca all’Auditorium della Montagnola, con il patrocinio dell’Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Ancona. Il congresso tratterà le innovazioni nella diagnosi e terapia chirurgica mini-invasiva su malattie come l’Ipertrofia prostatica benigna e il carcinoma alla prostata. Riguardo l’Ipertrofia si parlerà di terapia precoce e dell’uso del nuovo Laser a Tullio a scopo disostruttivo, anche per prostate voluminose. Sul carcinoma, che nell’uomo è il secondo tumore maligno dopo quello del polmone, verranno illustrate nuove modalità di diagnosi come risonanza magnetica nucleare multiplanare e biopsia ‘fusion’, oltre che terapie innovative tra cui gli ultrasuoni ad alta intensità Hifu, tecnologie recentemente acquisite dall’Inrca. La partecipazione al convegno è gratuita ed è aperta a tutti gli interessati. Verranno rilasciati crediti Ecm per i medici chirurghi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La biopsia fusion – spiega Tiziana Pierageli, responsabile Unità di Prevenzione dei tumori prostatici Inrca - è più precisa e permette, con un minore numero di prelievi bioptici, una maggiore accuratezza diagnostica nonché una mappatura preziosa per eventuali trattamenti a ultrasuoni». «Le recenti novità tecnologiche in campo urologico – aggiunge Marco Dellabella, direttore Unità di Urologia - hanno determinato un notevole miglioramento diagnostico-terapeutico rispetto alle metodiche ‘tradizionali’, mantenendo la stessa efficacia terapeutica, con personalizzazione del trattamento più adeguato al singolo caso e un miglioramento della qualità di vita dei pazienti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento