Senigallia, trasporti per cavalli e cellulari: denunciate due truffe online

Vittime due cittadini senigalliesi: nel primo caso la vittima ci ha rimesso la caparra, nel secondo caso l'intero importo della vendita pattuita. La polizia consiglia prudenza nelle trattative tra privati

Altri episodi di truffe via internet sono stati segnalati ed i rispettivi autori denunciati dal Commissariato di di Senigallia.

Nel primo caso una giovane donna senigalliese si è accordata via internet con un 43enne di origini campane che aveva messo in vendita online un carrello trasporto cavalli, e aveva lasciato come pattuito una caparra di 100 euro per l’acquisto del mezzo. L’uomo, dopo aver incassato i soldi, non si è mai presentato all’appuntamento fissato per consegnare la merce.

Nel secondo caso, invece, la vittima è stata truffata sull’acquisto di un telefono cellulare di ultima generazione, anche questo messo in vendita su internet ad un prezzo poco inferiore ai 500 euro. In questo caso la vittima, sempre un cittadino senigalliese, ha versato al venditore, un 21enne campano, l’intera somma pattuita tramite bonifico postale, salvo non ricevere mai l’oggetto.

Le indagini sono affidate alla polizia di Senigallia, che consiglia di utilizzare sempre cautela nel fare acquisti tra privati online (cosa ovviamente del tutto lecita) verificando l’affidabilità del venditore e assicurandosi sulle sue generalità, per limitare al massimo la possibilità di essere ingannati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Scompare dopo la visita dal dentista, una task force per cercarlo

Torna su
AnconaToday è in caricamento