«Un'offerta per i bimbi disabili...» ma era un fake. Denunciati i furbetti del volontariato

Nei guai tre ragazzi, scoperti dalla polizia

Controlli della polizia

Altro che offerte per bambini disabili. Volevano raggirare anziani e persone di buon cuore. A scoprire la truffa è stata la polizia che questa mattina, attorno alle 11,30, nel corso dei servizi di controllo del territorio, ha notato in corso Garibaldi tre romeni di età compresa tra i 23 ed i 28 anni che avvicinavano continuamente persone anziane e non e, muniti di cartellina e uno stampato ingannevole, chiedevano offerte per aprire un’associazione per bambini non udenti, disabili e poveri.

Nel corso del controllo gli agenti delle Volanti hanno effettuato tutti gli accertamenti necessari sui documenti d’identità e sulla presunta associazione pubblicizzata da un foglio a colori su cui erano disegnati i simboli dei disabili e la bandiera italiana. Nel cartello c’era anche un indirizzo di conto corrente fasullo e le presunte quote versate dai passanti. «Vede? C’è anche chi ha versato 100 euro...» dicevano per trarre in inganno le vittime. I tre romeni, arrivati in Italia da pochi giorni, sono stati accompagnati in questura, denunciati per tentata truffa aggravata e allontanati dal Comune con un foglio di via. Sequestrata anche una somma di circa 100 euro, provento dell'attività illecita. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

Torna su
AnconaToday è in caricamento