Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Truffa dello specchietto, simulano un malore e rubano una borsa: denunciata una coppia

Dopo aver finto l'urto tra l'auto e lo specchietto, la truffatrice ha finto un malore, mentre l'altro complice rubava una borsa dal veicolo della vittima

Dovranno rispondere di truffa aggravata e furto aggravato una coppia di 40 e 23 anni, denunciati dai Carabinieri di Senigallia dopo aver messo in atto la celebre "truffa dello specchietto". I due sono entrati in azione la scorsa settimana, quando con la loro Opel Corsa, con a bordo un bambino, hanno cercato di truffare una 76enne che stava rincasando.

Stesso modus operandi di sempre: la vittima viene affiancata dall'auto dei truffatori. Poi viene simulato l'urto in fase di sorpasso, con la coppia che afferma di aver subito la rottura dello specchietto. Fin qui tutto già visto più volte, se non fosse che la truffatrice ha finto un improvviso malore, con il complice che approfittando di un momento di distrazione della vittima, è riuscito a rubarle anche la borsa. La 76enne, per liberarsi dalla loro presenza, ha consegnato alla coppia 50 euro, anche sei i due non soddisfatti pretendevano ancora denaro. A quel punto un residente si è affacciato dalla finestra, facendo scappare i due truffatori. La vittima, dopo essersi accorta di quanto successo, ha denunciato tutto ai Carabinieri che hanno subito iniziato le indagini. I responsabili sono stati individuati alcuni giorni dopo. Per entrambi, residenti a Noto in provincia di Siracusa, è scattata la denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa dello specchietto, simulano un malore e rubano una borsa: denunciata una coppia

AnconaToday è in caricamento