Cronaca

L’appartamento è già occupato, turista truffato con tanto di caparra

Truffa ai danni di un turista che aveva già versato la caparra 1200 euro senza essere informato che l’appartamento affittato risultava già abitato. In corso le indagini per la ricerca dei colpevoli

foto di repertorio

Truffa in grande stile in una casa vacanze di Senigallia. Un turista romano, che aveva affittato l’appartamento online anticipando peraltro la caparra dal valore di 1200 euro, si è ritrovato di fatto senza appartamento dal momento che lo stesso risultava già occupato.

Inutile l’attesa, inutile anche la volontà di completare il pagamento dal momento che dopo l’incasso della caparra i colpevoli sono spariti non lasciando alcuna traccia. La stranezza risiede nel fatto che la vittima si era affidata ad un sito noto che tratta in modo attendibile vendite e affitti di appartamenti. Una volta preso atto della truffa, il turista romano di nascita si è subito rivolto ai carabinieri di Senigallia che si sono messi alla ricerca dei responsabili con indagini tutt’ora in corso. In alcuni casi le caparre arrivavano fino a 4500 euro e vien lecito pensare che il giro d’affari illecito, alle spalle, fosse ancora più ampio di quello che può essere immaginato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’appartamento è già occupato, turista truffato con tanto di caparra

AnconaToday è in caricamento