Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Tenta la truffa alle onoranze funebri: la vittima si accorge del "pacco" e lo denuncia

Aveva provato a raggirare il responsabile delle onoranze funebri attraverso una truffa al bancomat

Truffa al bancomat

Contatta le pompe funebri per organizzare il funerale di un suo parente ma viene denunciato per truffa. La polizia di Senigallia ha scoperto un uomo, residente in una città della Lombardia, già noto alle forze dell'ordine per reati simili, mentre tentava di truffare un imprenditore della zona. Quest'ultimo pochi giorni fa era stato contattato dall'uomo per richiedere la tumulazione della salma di un suo parente deceduto all'ospedale di Torrette. Con la scusa di trovarsi all'estero ha spiegato di voler pagare subito ma, non potendo fisicamente recarsi sul posto, ha richiesto al responsabile di saldare il conto di mille euro attraverso con vaglia postale.

A quel punto è scattato il classico "gioco delle tre carte": impietosito dalla sua situazione, il resposabile è andato allo sportello bancomat dove avrebbe dovuto inserire il codice e cliccare la voce "ricarica" per bonificare i soldi. Ma, prima di inviare il denaro, la vittima si è insospettita e ha rimandato la procedura. Il giorno dopo il furbetto è tornato alla carica richiedendo la somma ma senza successo. L'imprenditore, infatti, era venuto a sapere che anche altri suoi colleghi avevano subito lo stesso tentativo di raggiro, così è andato in commissariato a sporgere querela e gli agenti hanno prima individuato il soggetto e poi lo hanno denunciato per tentata truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta la truffa alle onoranze funebri: la vittima si accorge del "pacco" e lo denuncia

AnconaToday è in caricamento