Usa prepagata e falsa identità per fare truffe online: denunciato

Ha venduto oggetti inesistenti su un sito internet, truffando un 50enne di San Paolo di Jesi, sicuro di non poter essere identificato, ma i Carabinieri hanno esaminato i prelievi e sono riusciti a incastrarlo

Dopo complesse indagini di polizia giudiziaria i Carabinieri della Stazione di Staffolo, guidati dal Luogotenente Pasquale Cerfolio, sono riusciti a identificare e denunciare D.S.G., 36enne di Castrovillari (CS), per il reato di truffa.

Circa due mesi fa un 50enne di San Paolo di Jesi aveva denunciato ai militari di aver acquistato, pagando mediante ricarica Postepay, un cannocchiale e un telemetro sul sito “Armiusate.it”, per la cifra di 600,00 euro, senza mai ricevere la merce.  

D.S.G. utilizzava una Postapay intestata a una persona inesistente per cui era certo di non essere rintracciabile, ma grazie ai prelievi e ai movimenti della carta i carabinieri sono risaliti al reale utilizzatore, che è stato quindi denunciato per truffa alla competente Autorità Giudiziaria.

Sono in corso accertamenti per stabilire se il 36enne abbia truffato altre persone.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento