Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Jesi

Quasi 2000 euro di bollette non pagate, ma intestate al marito defunto da anni: denunciato per truffa

Nella raccomandata ricevuta dalla 60enne, il sollecito di pagamento per una fornitura di energia elettrica tra il 2021 ed il 2023, relativa all'utenza intestata al coniuge il quale però era deceduto nel 2015

JESI – Una raccomandata nel quale si intimava di pagare quasi 2000 euro per saldare fatture restate in sospeso, ma in realtà si trattava di un raggiro perpetrato ai suoi danni. Sul finire del mese di maggio, una jesina di 60 anni in sede di querela ha riferito alle forze dell’ordine d’aver ricevuto una comunicazione, in qualità di erede del defunto marito, dove le veniva intimato di effettuare il pagamento di € 1.723 al servizio elettrico nazionale per fatture intestate al marito, tra il 2021 ed il 2023, oltre ad euro 200 a titolo di spese. Cosa impossibile, in quanto il marito della donna era deceduto nel 2015, risultando pertanto inverosimile che avesse attivato la fornitura. Gli accertamenti investigativi effettuati, hanno poi consentito di scoprire che la fornitura per uso domestico, intestata al marito, era stata assegnata alla società dal 2021, in quanto rimasta priva di contratto con la società del mercato libero.

In particolare, la fornitura oggetto di denuncia, è risultata essere associata a due società del mercato libero tra il 2019 ed il 2020 e dal 2021 al 2023 al servizio elettrico nazionale, quindi disattivata per morosità. Nel caso specifico, per la conclusione di un contratto, una delle società si era avvalsa della collaborazione di un’agenzia con sede in Milano. Tuttavia, il contratto con tale agenzia era stato risolto per via delle numerose richieste di accertamenti da parte della polizia giudiziaria per sospetti casi di reato. Dalle visure del registro delle imprese, l’agenzia in questione è risultata infatti inattiva e l’amministratore è risultato essere un cittadino un calabrese su cui gravavano già numerose segnalazioni per analoghi reati. Pertanto, tramite la polizia del posto, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per sostituzione di persona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi 2000 euro di bollette non pagate, ma intestate al marito defunto da anni: denunciato per truffa
AnconaToday è in caricamento