Cronaca

Truffa e falsificazione di documenti in Romania, donna arrestata ad Udine

Nella mattinata di ieri, venerdì 10 settembre, personale della Squadra Mobile ha rintracciato nell'immediata periferia di Udine, in un appartamento in cui svolgeva mansioni di badante

Aveva messo in atto diverse truffe e, per questo, era stata condannata: una donna di origini rumene è stata rintracciata a Udine e arrestata per reati commessi nel 2005 e 2006.

I fatti

Nella mattinata di ieri, venerdì 10 settembre, personale della Squadra Mobile ha rintracciato nell'immediata periferia di Udine, in un appartamento in cui svolgeva mansioni di badante, una 62enne di nazionalità rumena. La donna, residente nella provincia di Pesaro Urbino, ma di fatto domiciliata in provincia di Udine, è risultata destinataria di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Corte d'Appello di Ancona per il reato di evasione in quanto "colpita" nel 2010 da un mandato di arresto europeo. Il provvedimento è stato emesso a seguito della condanna a 4 anni per il reato di truffa commesso nel 2006 in Romania. La donna, arrestata nel 2013, era stata sottoposta all'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria nella provincia di Ancona ma si era sottratta alle prescrizioni determinando l'emissione del provvedimento che ne ha determinato l'arresto. L'approfondimento degli accertamenti ha permesso, altresì, di verificare che la donna era destinataria di un ulteriore mandato di arresto europeo emesso dal Tribunale rumeno nel 2013 a seguito della condanna a 3 anni per i reati di truffa e falsificazione di documenti commessi nel 2005. La donna è stata accompagnata presso la Casa Circondariale di Trieste a disposizione della Corte d'Appello di Ancona e Trieste. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa e falsificazione di documenti in Romania, donna arrestata ad Udine

AnconaToday è in caricamento