Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Corso Carlo Alberto: l'immondizia si muove, scoperto un serpente

E' andata a buttare l'immondizia nell'Igenio e si è accorta che c'era un sacchetto che si muoveva un po' troppo per essere qualcosa da scartare. E' così che un'anconetana si è trovata di fronte ad un serpente esotico

E’ andata a buttare l’immondizia nell’Igenio di Corso Carlo Alberto e si è accorta che c’era un sacchetto che si muoveva un po’ troppo per essere qualcosa da scartare. Mossa dal dubbio, ha aperto la busta ed è arrivata la sorpresa: un pitone colorato di circa un metro e mezzo che si stava dimenando dentro il sacco dell’immondizia. La donna, una residente della zona, ha dato subito l’allarme richiamando l’attenzione dei commercianti della zona. E’ successo tutto sabato mattina intorno alle 8,30. Subito sul posto si sono precipitati gli operatori di Anconambiente e una pattuglia della Polizia Municipale a supporto. 

Dopo un primo controllo, di fronte ad un piccola folla di perone spinta dalla curiosità, il serpente esotico è stato portato in salvo. Un fatto che comunque non ha mai creato momenti di allarme. Anche perchè il rettile (Pantherophis guttatus) appartiene ad una famiglia di serpenti non pericolosi per l’uomo e molto diffuso nel Nord America. Il piccolo è stato consegnato al nucleo operativo Cites del corpo Forestale dello Stato, che adesso è al lavoro per effettuare tutte le indagini del caso. In primis, individuare il proprietario dell’animale e capire se il pitone fosse finito nell’immondizia per sbaglio o se fosse stato abbandonato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Carlo Alberto: l'immondizia si muove, scoperto un serpente

AnconaToday è in caricamento