Cronaca

Fabriano: 66enne trovato morto nella stanza d'hotel a Mergo, è giallo

Sabato pomeriggio un cittadino fabrianese di 66 anni, Domenico Rossi, è stato trovato morto nella camera di un hotel a Mergo. A dare l'allarme una voce sconosciuta, ma l'uomo era arrivato da solo

Sabato pomeriggio un cittadino fabrianese di 66 anni, Domenico Rossi, è stato trovato morto nella camera di un hotel a Mergo. L’uomo è stato trovato steso sul pavimento del bagno, avvolto in un asciugamano, circostanza che fa pensare fosse appena uscito dalla doccia. La camera era in perfetto ordine e il letto normalmente rifatto.
Secondo gli esami medici preliminari sul corpo dell’uomo non c’erano segni di violenza, e i sanitari hanno certificato che il decesso è stato causato per arresto cardiocircolatorio. Il giudice deciderà oggi se disporre l’autopsia, e in caso il via libera alle esequie sarà concesso solo al termine dell’ispezione medica.

LA CHIAMATA. A ritrovare il corpo sono stati i carabinieri della stazione di Castelplanio, allertati da una telefonata partita attorno alle 16 di sabato dalla camera di Rossi e fatta da una voce femminile – riporta il Messaggero – di cui è ignota l’identità. Quello che è certo, come hanno affermato i proprietari dell’albergo, è che l’uomo è arrivato solo. Le indagini stanno proseguendo per chiarire questa zona d’ombra nelle circostanze del decesso.

Domenico Rossi era originario della frazione di Cancelli: ex lavoratore dell’Elica, sposato e padre di due figli, era conosciuto e stimato da tutti, apprezzato per le sue doti di serietà nel lavoro e di costanze presenza per la famiglia, di cui era punto di riferimento.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabriano: 66enne trovato morto nella stanza d'hotel a Mergo, è giallo

AnconaToday è in caricamento