menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto: dalla Grecia con 10 kg di eroina nascosti nell'auto, arrestato

L'autista ha dichiarato con un tono apparentemente calmo di essere in vacanza e di voler raggiungere Milano, dove era atteso da alcuni amici, ma i cani antidroga "Tabor" e "Apnea" hanno scoperto il carico

La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha individuato e sottoposto a sequestro 10 kg di eroina nascosti all’interno di un’auto appena sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia.

All’atto del controllo, l’uomo alla guida del mezzo, un 36enne bulgaro, ha dichiarato con un tono apparentemente calmo di essere in vacanza e di voler raggiungere Milano, dove era atteso da alcuni amici. Le risposte fornite dal soggetto non hanno però convinto militari e funzionari, che hanno deciso di eseguire un controllo più accurato.

La successiva ispezione dell’autovettura, effettuata con l’ausilio dei cani antidroga “Tabor” e “Apnea”, ha così consentito di rinvenire la sostanza stupefacente, nascosta in un vano sottostante i sedili anteriori, confezionata in 20 panetti , su cui era stata cosparsa polvere di caffè nel tentativo di eludere eventuali controlli. Una volta immesso sul mercato, il carico avrebbe fruttato circa un milione di euro.

Il cittadino bulgaro è stato tratto in arresto ed associato al complesso penitenziario di Montacuto, con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento