menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scappa nel bosco e abbandona la trivella rubata

I carabinieri hanno rintracciato i proprietari, una ditta toscana che aveva denunciato il furto del mezzo meccanico nei giorni scorsi

I carabinieri di Fabriano hanno recuperato un costosissimo mezzo meccanico risultato rubato sabato scorso in Toscana. Si tratta di una maxi trivella utilizzata per perforazioni sotterranee del valore di circa 300mila euro. La scoperta risale a lunedì. Una pattuglia dei militari dell'Arma stava pattugliando il territorio quando, attorno alle 22 dalle parti dello svincolo di Fabriano Est, ha notato la sagoma di un uomo scappare nella boscaglia all'arrivo della gazzella. I carabinieri si sono insospettiti e sono andati a vedere. È stato trovato un camion di circa 12 metri parcheggiato. Sotto il telone del rimorchio c'era il perforatore. Dell'uomo scappato, nessuna traccia.

È stato un bigliettino con un numero di telefono trovato a bordo del mezzo a portare gli investigatori dell'Arma ai proprietari del mezzo, un'azienda di Pistoia che ne aveva denunciato il furto sabato scorso non trovandolo nel cantiere di Arezzo dove era impiegato. Quanto al camion sono in corso ulteriori indagini. Il tir è intestato a un'azienda di Padova ma risulta radiato dal registro autoveicoli. Doveva essere demolito? Spedito e venduto all'estero? Le indagini proseguono. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento