menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Follia alla stazione, si abbassa le mutande e aggredisce gli agenti: denunciato

Quando i poliziotti gli hanno intimato di scendere è scoppiato il caos. Erano in due a viaggiare senza biglietto

Panico alla stazione ferroviaria di Senigallia. Due ventenni di orgine nigeriana sono finiti nei guai. Stavano viaggiando a bordo di un treno diretto a nord senza biglietto e facevano parecchia confusione quando il personale ferroviario ha allertato la polizia. Gli agenti hanno raggiunto il convoglio e, saliti a bordo, hanno intimato loro di scendere. Al contrario, però, i ragazzi hanno iniziato ad agitarsi rifiutandosi persino di fornire le proprie generalità.  Poco dopo è scoppiato il caos: uno dei due si è abbassato i pantaloni e le mutante urlando e sbraitando davanti agli occhi atterriti dei passeggeri in attesa sulla banchina. I poliziotti del Commissariato a quel punto li hanno bloccati e identificati. 

Per i giovani, già noti alle forze dell'ordine per reati legati alla droga, è scattata la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Uno è stato multato per atti osceni con una sanzione di 10mila euro, mentre l'altro dovrà pagare la multa per violazione delle norme anti Covid. Essendo residente a Fano non poteva spostarsi senza giustificato motivo a Senigallia. Inoltre per il 20enne residene a Fano gli agenti hanno avviato le procedure per l'allontanamento dalla città roveresca per tre anni. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuole chiuse in tutta la città: il sindaco firma l'ordinanza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento