rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Jesi

Scoppia una lite e spunta una lama: tredicenne accoltellato all'addome

L'aggressione al culmine di una lite tra un gruppo di coetanei nei giardini pubblici, nel pomeriggio di Pasquetta: le condizioni dell'adolescente, ricoverato in ospedale, sembrerebbero non destare preoccupazioni

Nato come un diverbio tra alcuni adolescenti, avrebbe anche potuto assumere i connotati di tragedia. Finisce al pronto soccorso dell’Ospedale “Salesi” di Ancona, dove è stato trasportato in codice giallo dall’ambulanza arrivata sul posto, la Pasquetta di un tredicenne di origini africane, che ieri pomeriggio nei giardini pubblici di un comune della Vallesina è stato raggiunto da una coltellata all’addome.

La forze dell’ordine hanno subito avviato i primi accertamenti del caso per cercare di ricostruire l’accaduto. Per motivi ancora da comprendere, sarebbe scoppiata lite tra alcuni ragazzi al culmine della quale sarebbe spuntata una lama che ha ferito il tredicenne, generando nell’immediato un fuggi fuggi generale del gruppo accompagnato da urla e schiamazzi che hanno attirato l’attenzione di alcune persone di un Circolo nei pressi del luogo dove si era scatenata la rissa.

L’adolescente ferito non ha subito ammesso l’accaduto, dicendo di essersi fatto male cadendo a terra su un vetro, correggendo però in seguito la sua versione - che è peraltro risultata non compatibile con il tipo di ferita riportata - ed ammettendo pertanto l’aggressione da parte di un coetaneo nel corso di una lite poi degenerata. Le condizioni del 13enne fortunatamente sembrano non destare particolari preoccupazioni, anche se si è reso necessario il ricovero nell’ospedale del capoluogo, mentre i carabinieri sono già al lavoro per cercare di fare luce su un vicenda che avrebbe potuto avere risvolti ben più drammatici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia una lite e spunta una lama: tredicenne accoltellato all'addome

AnconaToday è in caricamento