Ferì il figlio dei vicini con una fionda, otto mesi a domiciliari

I carabinieri hanno notificato l'ordine di arresto a carico di un 61enne condannato per lesioni e minacce. I fatti risalgono al 2013

(immagine generica)

Era il giugno del 2013 quando un 61enne di Trecastelli, al culmine di una lite con il vicino, prese una fionda e scaglio un sasso che, oltre a rompere la finestra del rivale, andò a ferire sulla fronte il figlio. Oggi, a quasi 6 anni di distanza, l'uomo è stato raggiunto da un ordine di arresto spiccato dal Tribunale di Sorveglianza dopo la sentenza emessa dal Tribunale di Ancona che lo ha ricosciuto colpevolo dei reati di lesioni, minacce e porto di oggetti atti a offedere e condannato a 8 mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di Trecastelli hanno notificato l'ordinanza ieri. All'uomo il Tribunale non ha concesso misure alternative perché risultavano altri precedenti e condanne penali. Dovrà scontare gli otto mesi agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

Torna su
AnconaToday è in caricamento