Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Senigallia

Coltiva una serra di marijuana nel garage, arrestata una 21enne

Il blitz dei Carabinieri è scattato giovedì mattina. La giovane aveva allestito nel garage di casa una vera e propria serra, dove coltivava le piante di marijuana

Una ventunenne di Trecastelli è stata arrestata dai Carabinieri di Senigallia con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dal controllo dei militari infatti, che già monitoravano i suoi movimenti da tempo, è emerso che la giovane, nel garage di casa, aveva allestito una coltivazione di marijuana.

Già da alcuni giorni i Carabinieri, appostati sotto casa, si erano accorti di strani movimento. La ragazza riceveva delle persone già note ai militari anche in tarda serata. Un comportamento anomalo per una giovane di 21 anni, incensurata, che ha insospettito i Carabinieri. Il blitz è scattato intorno alle 7 di ieri mattina (giovedì). La ragazza era da sola in casa. Durante la perquisizione i Carabinieri hanno trovato pochi grammi di marijuana e hashish, un trituratore per tabacco con all’interno residui di “marijuana”. Sul balcone di casa hanno poi notato 2 piante di “cannabis sativa” già fiorite ed in fase di essiccamento. La perquisizione è stata a quel punto estesa anche al garage dell’abitazione. Al suo interno i Carabinieri hanno trovato del materiale specifico per la coltivazione e produzione di piante di “canapa indiana” costituito da due cabine di tela plastificata, complete di impianti a lampade alogene e di termoventilazione. All’interno delle cabine erano presenti 12 piantine ancora in fase di crescita, ma perfettamente curate e nutrite, per poter raccogliere, nel giro di breve tempo, le infiorescenze che poi vengono triturate e fumate. Non è un caso che sempre nell’abitazione siano state sequestrate anche alcune di dosi di droga già confezionate e pronte per la cessione, verosimilmente frutto delle piantagioni precedenti e 13 confezioni di fertilizzanti. Ancora da accertare per i Carabinieri se la produzione fosse personale o la ragazza detenesse l’attrezzatura e la coltivazione per qualcun altro e quindi fosse inevitabilmente destinata anche alla cessione a terzi. I Carabinieri hanno sequestrato la droga e tutto il materiale trovato. Dopo le formalità di rito, la ventunenne è stata dichiarata in stato di arresto e riaccompagnata nella propria abitazione ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltiva una serra di marijuana nel garage, arrestata una 21enne

AnconaToday è in caricamento