rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Senigallia

Compra un trattore ma non arriva, fa un’assicurazione e gli prosciugano il conto: scoperte due truffe online

Vittime un agricoltore e una donna che si sono rivolti alla polizia

SENIGALLIA - Acquista un trattore online ma dopo aver pagato la caparra il mezzo non viene consegnato. Beffato un agricoltore. Non è andata meglio ad una donna che ha fatto una assicurazione auto tramite internet e si è ritrovata il conto prosciugato con i suoi soldi finiti in una carta prepagata. Entrambi i cittadini hanno fatto denuncia al Commissariato di polizia che ha poi scoperto i truffatori. Sono stati denunciati. Il trattore. Il mezzo agricolo è stato comprato qualche mese fa ma la denuncia è dei giorni scorsi. Un cittadino era interessato all’acquisto di un trattore e guardando in un noto sito di acquisti on line ha trovato un trattore del modello da lui ricercato al costo di circa 5mila euro. Ha contattato il numero telefonico pubblicizzato e dopo aver parlato con il venditore si è accordato di inviargli una caparra con un versamento sull’iban fornito, la metà del prezzo. Il resto sarebbe stato dato alla consegna. Il trattore però non è mai arrivato così ha sporto denuncia alla polizia. Gli agenti hanno avviato le indagini con accertamenti bancari e con l’acquisizione di ulteriori documenti che hanno consentito di risalire all’autore della truffa: un 45enne calabrese con precedenti. È stato denunciato. 


L’assicurazione. Vittima del raggiro una donna. Doveva stipulare una polizza assicurativa per responsabilità civile per la propria autovettura e aveva affidato le sue ricerche sul web. Dopo aver visto una offerta conveniente ha stipulato online la polizza pagando online il dovuto e ricevendo copia del contratto. Il giorno dopo è stata chiamata al telefono da un soggetto che, facendo riferimento alla polizza assicurativa stipulata il giorno precedente, le ha riferito che il pagamento non era andato a buon fine poiché non era stata inserita la causale ed il codice di polizza e così l’ha invitata a fare un nuovo versamento su un altro iban. Fatto il bonifico si è poi accorta che in realtà aveva autorizzato operazioni sul suo conto e che 4mila euro erano finiti su una prepagata non in suo possesso. Ha fatto denuncia alla polizia che ha rintracciato la truffatrice, una donna come lei, 60enne, campana, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e per truffe perpetrate con il medesimo modus operandi, per cui è stata più volte deferita all’Autorità giudiziaria. È stata nuovamente denunciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra un trattore ma non arriva, fa un’assicurazione e gli prosciugano il conto: scoperte due truffe online

AnconaToday è in caricamento