Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Castelfidardo: 21enne trasforma locale di famiglia in fumeria clandestina

Confortevoli divani, tavoli, poltrone, TV, consolle, impianti per diffusione di musica e Playstation: era stato allestito con tutte le cure il locale trasformato all'oscuro del genitore-proprietario

Confortevoli divani, tavoli, poltrone, TV, consolle,  impianti per diffusione di musica e Playstation: era stato allestito con tutte le cure il locale di Castelfidardo vicino al centro trasformato da un 21enne in una vera e propria “fumeria” di sostanze stupefacenti, nello specifico marijuana e hashish.

L’attività del “circolo ricreativo” è stata interrotta dal blitz degli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo, che all’atto del controllo hanno sorpreso e identificato undici giovani, tutti maggiorenni, due dei quali sono stati trovati in possesso di oltre 15 grammi di marijuana ed hashish. Nel corso della perquisizione,  nascoste fra i suppellettili del locale, sono state rinvenute altre quattro dosi di droga, 4 “grinder” (utensili per tritare la marijuana) e numerosissimi “mozziconi” di spinelli già fumati. I due Giovani sono stati segnalati alla Prefettura, e due patenti sono state ritirate.

La polizia ha chiamato quindi il proprietario del locale, che è risultato del tutto estraneo ai fatti: era stato infatti suo figlio a consentire l’uso “alternativo” della stanza, e ora dovrà rispondere di agevolazione dell’uso di sostanze stupefacenti.

Ulteriori indagini sono in corso per individuare la provenienza della droga e identificare gli spacciatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo: 21enne trasforma locale di famiglia in fumeria clandestina

AnconaToday è in caricamento