Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Tragedia in zona Fincantieri, operaio si getta dal settimo piano di una nave

Le autorità hanno confermato la tesi del suicidio come causa della morte dell'uomo di 44 anni

Tragica morte in zona Fincantieri. Un operaio italiano di 44 anni è morto suicida oggi, mercoledì 15 dicembre, gettandosi dal settimo piano del ponte di una nave in costruzione. Gli investigatori stanno cercando di approfondire le ragioni di questo gesto ma pare che l'uomo avesse ricevuto una telefonata poco prima di gettarsi nel vuoto. 

Per lui non c'è stato niente da fare. L'impatto da venti metri di altezza gli è stato fatale e, nonostante i soccorsi immediati di Croce Rossa e 118, per lui è stato tutto inutile. L'operaio è morto alle 13,45. Su luogo dell'incidente sono accorsi anche gli uomini della polizia di frontiera. I sindacati Fiom e Cgil Ancona hanno fatto sapere di voler organizzare una raccolta fondi per sostenere la famiglia dell'operaio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in zona Fincantieri, operaio si getta dal settimo piano di una nave

AnconaToday è in caricamento