Trafficava cocaina da Santo Domingo, per trasportarla aveva ingerito 23 ovuli: arrestato

L'uomo è stato arrestato mentre si trovava nella casa della nonna. L'anziana, dopo aver visto il nipote in manette, ha avuto un malore e si è accasciata a terra

La cocaina sequestrata

Il triangolo dello spaccio era Santo Domingo - Barcellona - Ancona. Tre tappe per far arrivare la cocaina purissima in tutto il territorio. A scoprire il traffico di droga sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Ancona, che ieri mattina hanno arrestato un 24enne domenicano, mentre si trovava in un appartamento del Piano.

L'uomo era da tempo sotto stretta osservazione, con gli agenti che avevano organizzato continui appostamenti. Ieri è scattato il blitz, mentre il giovane si trovava nella casa della nonna. I poliziotti, fingendosi degli operai, sono riusciti ad entrare nell'appartamento, trovando 23 ovuli di cocaina, per un peso di circa 3 etti. Le indagini hanno fatto emergere l'intero iter che aveva compiuto il carico di droga, partendo da Santo Domingo, passando per Barcellona ed infine arrivando nel capoluogo. Inoltre gli agenti hanno scoperto che il trafficante, per evitare di essere arrestato in aeroporto, aveva ingerito tutti gli ovuli. Una cocaina purissima quella ritrovata nell'appartamento che avrebbe fruttato allo spacciatore circa 35mila euro. Una volta aperti gli ovuli, l'uomo avrebbe tagliato la cocaina con del manitolo per far diventare tre etti di droga ben un chilogrammo. 

Poco dopo essere stato arrestato nell'appartamento è tornata sua nonna, che appena lo ha visto in manette ha subito avuto un malore e si è accasciata a terra. I poliziotti della Mobile hanno quindi allertato i soccorsi con il personale del 118 che è riuscito a rianimarla e trasportarla al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento