Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Traffico di anabolizzanti e stupefacenti: nel mirino dei Nas 4 body builder

Operazione dei carabinieri dei Nas di Perugia, Roma, Firenze, Ancona, Genova, Milano, Bologna, Latina, Livorno, Parma, Pescara e Viterbo, che in diverse province italiane sta vedendo l'esecuzione di 34 decreti di perquisizione

E’ scattata alle prime ore dell’alba l’operazione dei carabinieri dei Nas di Perugia, Roma, Firenze, Ancona, Genova, Milano, Bologna, Latina, Livorno, Parma, Pescara e Viterbo, che in diverse province italiane sta vedendo l’esecuzione di 34 decreti di perquisizione emessi dalla procura della Repubblica di Perugia nei confronti di quattro noti body-builder di fama internazionale indagati per traffico illegale di farmaci anabolizzanti e stupefacenti.

Oltre 4mila pasticche, 1600 fialette e scatoloni di farmaci dopanti ad azione anabolizzanti da destinare al mercato nero delle palestre e dei professionisti o aspiranti body builder. Il blitz dei Nas di Perugia guidati dal Capitano Marco Vetrulli hanno portato alla scoperta di un garage-magazzino stracolmo di farmaci clandestini acquistati tramite farmacie di Perugia con ricette false, ingiustificate e visibilmente irregolari.

I carabinieri e i Nas hanno effettuato perquisizioni in otto province a dimostrazione del vasto giro di affari: Perugia e Massa  - le due centrali -.La Spezia, Roma, Bologna, Terni e Milano.  Ben 34 le ispezioni in abitazioni e in palestre. I quattro noti body builder esercitavano una forte ascendente sui ragazzi aspiranti atleti dato che erano considerati dei veri maestri che dispensavano oltre ai farmaci anche consigli sulle modalità di assunzione e posologia.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU PERUGIA TODAY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di anabolizzanti e stupefacenti: nel mirino dei Nas 4 body builder

AnconaToday è in caricamento