Traffico di alcolici, Iva evasa per milioni di euro: scattano le perquisizioni

Sono quattro le persone indagate

foto di repertorio

GROSSETO - lleciti nel settore delle movimentazioni di prodotti alcolici. Questa mattina sono state eseguite venti perquisizioni in tutta Italia in sedi societarie, studi di commercialisti e abitazioni private. Le operazioni di polizia giudiziaria sono state condotte a Grosseto e Arezzo e su diversi altri obiettivi localizzati nelle province di Ancona, Bolzano, Novara, Genova, Udine, Viterbo, Napoli, Avellino, Caserta e Palermo.

L'operazione è stata effettuata dai militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza Grosseto, con l’ausilio di altri Comandi delle Fiamme Gialle dislocati sul territorio nazionale, su disposizione della Procura della Repubblica di Grosseto, hanno eseguito, in collaborazione anche con la Dogana. Quattro sono le persone indagate, accusate di frode fiscale nel settore delle accise, in concorso tra loro. L’attività di indagine, svolta dalla Compagnia di Grosseto, con il coordinamento della Procura della Repubblica, ha avuto per oggetto notevoli movimentazioni di bevande alcoliche meramente “cartolari” tra Stati dell’Unione Europea e, in alcuni casi, anche extra Unione Europea: essenzialmente i prodotti venivano immessi per il consumo sul territorio dello Stato illegalmente, nonostante dalle dichiarazioni doganali si evincesse l’acquisto, da parte del “deposito fiscale” situato a Grosseto, degli stessi alcolici. Gli illeciti posti in essere dagli indagati allo stato integrano un’ingente evasione nel settore dell’accisa e dell’Iva, quantificata in circa 2milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento