Cronaca

Passetto, lascia tracce di sangue mentre compie un furto: arrestato

E' stata proprio quella ferita a tradirlo perché, alle prime luci dell'alba, le Volanti notavano su una panchina del centro cittadino un uomo che, tenendo ben saldo il suo marsupio, stava cercando di tamponare una ferita ad un braccio

Furto nella notte ad un ristorante del Passetto ma il ladro lascia tracce di sangue e viene scoperto dalla Polizia. E’ successo tutto nella notte tra lunedì e martedì quando un ladro si era introdotto in un noto ristorante e dopo aver forzato la porta di ingresso, rompendone la vetrata, era riuscito a scardinare la cassa e portar via circa 600 euro in contanti. Nell’entrare l’uomo si era ferito e, nonostante il molto sangue, aveva continuato nel suo giro cercando oggetti di valore o quant’altro.

Giunti sul posto i poliziotti constatavano l’avvenuto furto e raccoglievano ogni elemento utile per cercare di scoprire chi potesse essere stato, notando soprattutto delle grandi tracce di sangue, segno inequivocabile che il presunto ladro avrebbe avuto una vistosa ferita. Ed è stata proprio quella a tradirlo perché alle prime luci dell’alba, le Volanti notavano su una panchina del centro cittadino un uomo che, tenendo ben saldo il suo marsupio, stava cercando di tamponare una ferita ad un braccio con una sciarpa. Alla vista della Polizia l’uomo cercava di dare delle quanto mai fantasiose spiegazioni sulla sua presenza. Gli agenti no ci hanno creduto e lo hanno identificato: S.M. di 41 anni, residente nel capoluogo, veniva trovato in possesso dei 600 euro occultati nel suo marsupio di tela. Le banconote, alcune delle quali sporche di sangue, venivano restituite al proprietario del ristorante.
Alla fedina penale già sporca, il quarantunenne dovrà aggiungere anche il reato di furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passetto, lascia tracce di sangue mentre compie un furto: arrestato

AnconaToday è in caricamento