rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Portonovo

Il figlio va in ipotermia e il papà si sente male, il bagno a Portonovo diventa un incubo: soccorsi in mare

Provvidenziale l'intervento del gommone Salvamento: sono stati portati a Torrette. Il ragazzino aveva le convulsioni, forse un bagno troppo lungo

ANCONA - Padre e figlio finiscono in ospedale dopo aver fatto il bagno a Portonovo. E' quanto accaduto questa mattina. Il genitore di 53 anni e suo figlio 15enne si trovavano in acqua da un'ora quando il ragazzino all'improvviso è andato in ipotermia e sono iniziate le convulsioni. Il personale del gommone Salvamento è intervenuto immediatamente prima a piedi e poi recuperando il mezzo a disposizione e trasportandolo al Molo dove l'attendeva la Croce Gialla di Camerano e l'automedica. A quel punto è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso regionale. 

Nel frattempo però anche il padre ha iniziato ad avere dei giramenti di testa, bradicardia (frequenza del cuore molto bassa) e malessere. Anche in questo caso determinante l'intervenuto del personale del gommone Salvamento. L'uomo ha detto di essere stato parecchio tempo sott'acqua e poi, risalendo, di aver accusato i vari sintomi. Dunque il personale medico lo ha visitato e nel frattempo è arrivata la Croce Bianca di Numana che lo ha portato all'ospedale di Torrette per accertamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il figlio va in ipotermia e il papà si sente male, il bagno a Portonovo diventa un incubo: soccorsi in mare

AnconaToday è in caricamento