Cronaca

Tommaso Claudi, il funzionario marchigiano rimasto a salvare i bambini afgani

Il diplomatico, Secondo Segretario della segreteria consolare, è impegnato da giorni nelle operazioni di evacuazione a Kabul. La foto in cui lui salva un bimbo afghano è virale

Tommaso Claudi

E' l’ultimo funzionario dell'ambasciata italiana rimasto all’aeroporto di Kabul dopo il ritorno dei Talebani in Afghanistan. Tommaso Claudi è impegnato da giorni nelle operazioni di evacuazione dei suoi concittadini nella capitale afghana e adesso una sua foto è diventata virale. Si vede lui, caschetto a tracolla e giubbotto antiproiettile, che si accovaccia su un muro per prendere di peso un ragazzino, avrà circa 7 o 8 anni, e portarlo in salvo dalla parte dell’aeroporto. Il bambino è in lacrime, spaventato dalla ressa di uomini donne e altre ragazzini formatasi davanti al muro esterno dello scalo aereo, presidiato dai militari statunitensi. “Abbiamo purtroppo dovuto assistere a scene drammatiche, ma siamo riusciti in condizioni di assoluta emergenza a riportare a casa i nostri connazionali e alcuni dei nostri collaboratori afghani che in questi anni ci hanno consentito di operare in un contesto difficile – ha raccontato proprio il console Claudi all’Ansa – In Afghanistan stiamo assistendo a una grande tragedia umanitaria e tutti stiamo dando il massimo mettendoci tutto il cuore e la professionalità di cui siamo capaci”.

Chi è il console Tommaso Claudi

Tommaso Claudi è originario di Camerino. Nel suo curriculum ci sono due lauree, una in Linguistica a Pavia, la seconda in Relazioni Internazionali alla Cattolica di Milano. Superate le prove diplomatiche, nel settembre del 2017 Claudi viene nominato Segretario di legazione in prova alla carriera diplomatica, confermato in ruolo dal 5 giugno 2018. Qualche mese dopo, nel gennaio del 2019, arriva come secondo segretario commerciale a Kabul. “A Kabul, davanti a una situazione drammatica, il nostro Console Tommaso Claudi è fino all’ultimo secondo utile in prima linea per aiutare il popolo afghano, insieme ai nostri militari. - scrive su Facebook il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio - L’Italia non vi volterà le spalle. Grazie Tommaso, siamo tutti orgogliosi di te, del lavoro che stai facendo senza sosta, con amore e dedizione”.

Il ringraziamento di Acquaroli

«È l’unico diplomatico italiano rimasto a Kabul, impegnato da giorni nelle operazioni di evacuazione dalla capitale afghana. Desidero rivolgere al console Tommaso Claudi, originario di Camerino, il grazie dell’intera comunità marchigiana che sta rendendo orgogliosa agli occhi del mondo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tommaso Claudi, il funzionario marchigiano rimasto a salvare i bambini afgani

AnconaToday è in caricamento