Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Trafugano reperti dalla necropoli, scatta il blitz: denunciati due tombaroli

Il materiale, sottoposto a sequestro, sarà consegnato al funzionario archeologo di zona per l’esame tecnico inventariale

I carabinieri sul posto

SIROLO -  Trafugavano i reperti dalla zona archeologica "I Pini" dove all'interno è presente una necropoli Picena. A finire nei guai due tombaroli, rispettivamente un 50 e 67 anni entrambi di Sirolo, che sono stati denunciati per aver illecitamente eseguito ricerche archeologiche e per essersi impossessati di beni archeologici appartenenti allo Stato.

Come detto all'interno dell'area archeologica è presente la necropoli Picena, complesso funerario scoperto negli anni negli anni '80 e risalente al VI secolo a.C. I carabinieri hanno sorpreso i due uomini che con l’ausilio di metal detector stavano effettuando ricerche archeologiche non consentite. Perquisiti, sono trovati in possesso di tre reperti che avevano poco prima estratto dal terreno. Il materiale, sottoposto a sequestro, sarà consegnato al funzionario archeologo di zona per l’esame tecnico inventariale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trafugano reperti dalla necropoli, scatta il blitz: denunciati due tombaroli

AnconaToday è in caricamento