Tir intraversati e tetti a rischio, richiamato il personale fuori servizio: in azione bobcat e turbine

Più di cento le chiamate ai vigili del fuoco, impegnati nella rimozione di alberi pericolanti o caduti, nella rimozione della neve dai tetti, ma soprattutto per i diversi tir intraversati o bloccati

L'intervento a Torrette

Giornata intensa quella di ieri quando nel tardo pomeriggio il vento gelido della perturbazione Burian è tornata a sferzare su tutta la provincia come anche nel capoluogo dorico. Più di cento le chiamate ai vigili del fuoco, impegnati nella rimozione di alberi pericolanti o caduti, nella rimozione della neve dai tetti delle case a rischio, ma soprattutto per i diversi tir intraversati o bloccati: uno in zona Brecce Bianche e almeno 3 nella periferia nord della città. Straordinari anche per gli agenti di Polizia Municipale di Ancona intervenuti soprattutto a Torrette e coordinati dal Centro operativo comunale (COC) di Ancona, rimasto aperto tutta la notte per monitorare le strade e far fronte ad eventuali emergenze dovute alla nevicata. Anche perché in alcune strade non sono più bastate le gomme termiche e si erano rese necessarie le catene. E oggi l’amministrazione comunale  valuterà se chiudere le scuole anche giovedì. «Purtroppo questa nuova burrasca ci ha costretti a ricominciare daccapo la pulizia delle strade, soprattutto nelle frazioni dove la situazione è più critica, però non ci sono mai state zone isolate e le priorità restano l’accessibilità all’INRCA, Salesi e ospedale regionale» ha detto l’assessore Stefano Foresi direttamente dal COC. E allora ecco che, oltre ai 40 spazzaneve, nelle ore serali e notturne, si sono adoperati anche 4 piccoli bobcat per liberare le strade secondarie più strette e 4 turbine per la pulizia dei marciapiedi. 

Tir intraversati e blocchi stradali

Notevoli disagi a Torrette dove due tir sono rimasti bloccati nel tentativo di risalire via Conca dalla Flaminia. Uno di questi, diretto a sud, ha perso il controllo e si è intraversato proprio nel tunnel allo svincolo tra la variante della statale 16 direzione Baraccola e la strada per Agugliano e Barcaglione. Diversi mezzi straordinari dei vigili del fuoco sono dovuti intervenire quanto meno per riallineare il mezzo pesante e lasciare libera una corsia per le auto. L’intervento è durato alcune ore, durante le quali i vigili hanno deviato il traffico. Un’altra pattuglia all’altezza dell’ospedale per controllare il passaggio dei mezzi e una terza all’incrocio con la Flaminia. Nella tarda serata intervento anche a Brecce Bianche: ancora un tir finito a bloccare la carreggiata di via Maestri del Lavoro, sul quale i pompieri hanno lavorato per spostare il mezzo pesante con l’autogru. 

Gli interventi in provincia

Ma la centrale operativa del 115 ha ricevuto richieste di intervento per tutta la giornata di ieri in tutta la provincia. Al punto che, per soddisfare le numerose richieste, è stato richiamato in servizio personale di turno libero. Nelle prime ore della mattinata i pompieri sono intervenuti a Moie di Maiolati per la rimozione di un albero caduto sopra un gazebo, usato come ricovero autovettura. I vigili del fuoco hanno rimosso prima i rami poi la struttura per liberare la vettura (GUARDA IL VIDEO). A Filottrano, in via Diana, poco dopo mezzogiorno, sono intervenuti per l’incendio di un sottotetto, dove i vigili del fuoco hanno contenuto le fiamme e messo in sicurezza l’area. Intorno alle 20, il Comando Provinciale aveva effettuato circa 50 interventi mentre erano in attesa altri 40, per i quali sono stati impiegati 10 uomini liberi dal servizio. Nella serata sono intervenuti di nuovo a Filottrano lungo corso del Popolo con l’autoscala per pulire i tetti, a rischio per il peso della neve accumulata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento