rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

«Ti faccio stuprare e uccidere», minaccia l'amministratrice di sostegno e picchia la madre

Secondo le accuse, non voleva che la madre fosse spostata in un'altra sistemazione. I maltrattamenti sul genitore sarebbero iniziati a settembre 2020

ANCONA - Maltrattava la madre minacciandola e picchiandola, ma avrebbe intimidito anche l'amministratrice di sostegno della donna dicendo che l'avrebbe fatta «stuprare e uccidere dai rumeni». Sono le accuse a carico di un 27enne anconetano, per il quale è scattato il divieto di avvicinamento al genitore da parte del Tribunale di Ancona.

Secondo le accuse, l'uomo non voleva che la madre fosse spostata in un'altra sistemazione. Da qui le minacce all'amministratrice. I maltrattamenti al genitore sarebbero invece andati avanti da settembre 2020. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ti faccio stuprare e uccidere», minaccia l'amministratrice di sostegno e picchia la madre

AnconaToday è in caricamento