La ThyssenKrupp licenzia anche ad Ancona, chiude lo stabilimento di Monsano

Si è tenuto oggi presso lo stabilimento Terninox di Monsano l'incontro di esame congiunto tra O.O.S.S. e management Aziendale a seguito della procedura di licenziamento collettivo di tutti i 12 dipendenti

Si è tenuto oggi (mercoledì 22 febbraio) presso lo stabilimento Terninox di Monsano l'incontro di esame congiunto tra O.O.S.S. e management Aziendale a seguito della procedura di licenziamento collettivo di tutti i 12 dipendenti e di cessazione attività del sito, il quale rifornisce le grandi multinazionali di cappe del territorio Marchigiano,e che fattura svariati mln di euro. L'Azienda ha confermato l'intenzione di chiudere il sito entro il 30 aprile 2017 senza aver dato prospettive o spiragli di sopravvivenza dello stesso. Pur essendosi resa disponibile alla gestione sociale dei dipendenti si è limitata solo ad offrire il trasferimento di 4 operai e un impiegato nel sito di Ceriano Laghetto (MB),e un non ancora quantificato incentivo all'esodo.

«Riteniamo totalmente insufficienti le azioni proposte dall'Azienda - affermano con un comunicato congiunto i sindacati di CGIL, FIOM, CISL E FIM - ricordando che Terninox è una società della ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni ci aspettiamo che il colosso dell'acciaio intervenga per trovare soluzioni al fine di salvaguardare tutta l'occupazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento