Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Il terremoto distrusse i suoi tre b&b, imprenditore si toglie la vita

Il sisma aveva danneggiato la sua attività. L'uomo ha deciso di farla finita gettandosi da una finestra al terzo piano

Gli effetti del sisma non avevano solo danneggiato la sua attività. Qualcosa era cambiato anche in lui, dopo aver visto i sacrifici di una vita andare in frantumi. Un imprenditore di 56 anni di Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata, si è tolto la vita gettandosi dal suo appartamento di Alba Adriatica, dove viveva da sfollato con sua moglie. 

L'uomo, che aveva deciso di ripartire realizzando delle nuove strutture nella zona, viveva da sfollato con sua moglie. In attesa del via libera alla delocalizzazione della sua attività, aveva rinunciato alla soluzione abitativa d'emergenza ed al contirbuto di autonoma sistemazione. Il suo sogno era realizzare nuovamente dei b&b in breve tempo, ma la burocrazia aveva dilatato l'attesa. L'angoscia lo stava tormentando ed ha deciso di porre fine alle sue sofferenze gettandosi dalla finestra del suo appartamento. Un volo di oltre 10 metri, poi il silenzio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il terremoto distrusse i suoi tre b&b, imprenditore si toglie la vita

AnconaToday è in caricamento