Terremoto, scatta la solidarietà del territorio per assistere le popolazioni colpite 

Hotel che offrono posti letto, raccolte di beni di prima necessità e tanto altro. Il territorio corre in aiuto delle popolazioni dell'Appennino devastato dal terremoto

Ciò che resta di Pescara del Tronto

Una vera e propria gara di solidarietà è scattata fin da questa mattina per assistere le popolazioni colpite dal devastante sisma che subito dall'Appennino a cavallo tra le province di Ascoli, Perugia, Rieti e L'Aquila. Chi può dà una mano. L'hotel Gelso di Bellaria (Rimini) ha messo a disposizione le sue camere per ospitare fino a 40 sfollati (Gianfranco, tel. 0541. 331152) come anche il camping Conventello House (Cristina, 349 7187279) a Conventello (Ravenna) e l'hotel Mario a Cesenatico (info 0547087423). Sulla pagina Facebook di AnconaToday, decine di lettori, lanciano messaggi di generosità offrendo posti letto in case, camper. Come ad esempio Luigi (tel 347 2397478) che mette a disposizione 2 roulotte e 2 stanze libere ad Arcevia. O Rita Angelucci che scrive di voler aiutare le famiglie che hanno perso una casa ospitandole nel suo agriturismo a Filottrano (tel 331 6570503). A Ostra, anche il B&B Due Farfalle mette a disposizione 5 posti letto (info Valerio 339 7163079 o Rosella 3337843066).

Ad Ancona, dove il Comune avvierà da domani un monitoraggio di tutte le strutture comunali, soprattutto asili nido e scuole, la Casa delle Culture ha attivato un centro raccolta nella sua sede di via Vallemiano (info 373 7660799). Sempre ad Ancona, nel quartiere di Torrette, il Comitato Villa Turris e l'Associazione Torrette Stop al degrado, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana sezione Regionale, promuoveranno una raccolta viveri e indumenti a partire dalla giornata di domani, giovedì 25 Agosto 2016 fino a sabato 27 Agosto 2016. I punti di raccolta saranno adibiti presso i supermercati di Torrette ed il Centro Commerciale Viola presso Piazza Villa Turris, dove potrete trovare i nostri volontari dalle ore 9 fino a chiusura delle attività commerciali. A Falconara il gruppo comunale di Protezione Civile in collaborazione alle associazioni comunali ha annunciato una raccolta di beni di prima necessità. I cittadini potranno portare il materiale da inviare verso le zone colpite dal terremoto nella palestra dell'ex scuola Marconi nel quartiere di Case Unrra da domani fino a venerdì prossimo dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Disponibili, sempre a Falconara, anche la sede della Croce Gialla di Falconara Marittima (dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30) e il circolo Acli di Castelferretti (tutte le mattine).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Idem l'associazione Agorà di Urbino che ha iniziato a raccogliere prodotti per l'igiene personale, indumenti usati e generi alimentari all'interno del collegio Raffaello. La Pro Loco di Castelbellino, infine, alla Festa della Quercia in programma da domani fino a lunedì 29 organizza una raccolta fondi "PRO TERREMOTO", mentre il Relais Marchese del Grillo di Fabriano organizza l'iniziativa "Un'amatriciana per #Amatrice". «Da oggi nel menù – scrive la chef Serena D'Alesio - sarà presente un nuovo piatto, l'amatriciana appunto: 10 euro dei 15 del piatto saranno devoluti e consegnati personalmente ai colleghi ristoratori terremotati di Amatrice». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento