Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Arquata del Tronto, suona la campanella: alunni a scuola dopo il terremoto

Alle 8.25 di giovedì mattina è iniziato ufficialmente il nuovo anno scolastico. Sono circa 300 gli alunni tra i banchi allestiti nelle tensostrutture

ARQUATA DEL TRONTO - E' suonata alle 8.25 la prima campanella del nuovo anno scolastico. Sono circa 300 gli alunni che che si sono seduti tra i banchi allestiti nelle tensostrutture di Arquata del Tronto, Acquasanta terme e Montegallo, i tre comuni marchigiani colpiti duramente dal terremoto dello scorso 24 agosto. Ad attendere i 300 ragazzi anche uno striscione di benvenuto. Durante l'intervallo alle 10.00, è previsto un'alzabandiera da parte degli Alpini, con l'intervento del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli. 

Una vera scuola ancora non c'è e verrà costruita nei prossimi mesi, con l'aiuto della Fondazione Specchio dei tempi, con l'obiettivo di trasformare le aule allestite nelle tendopoli in una vera struttura antisismica. Intanto sono state allestite quattro tensostrutture, che ospiteranno gli alunni delle scuole d'infanzia e medie. Due sono ad Arquata del Tronto, dove all'interno ci sono una decina di aule e sale insegnanti. La terza è stata allestita a Montegallo ed ospiterà due pluriclassi ed 11 bambini. L'ultima invece è stata montata nel campo sportivo di Acquasanta Terme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arquata del Tronto, suona la campanella: alunni a scuola dopo il terremoto

AnconaToday è in caricamento